marcomm news

Considerazione sul Salone internazionalel del Libro di Torino

In In evidenza, Mercato e Trend on 18 maggio 2010 at 08:06

Si è concluso ieri il Salone Internazionale del libro di Torino. Siamo stati presenti tutti e cinque i giorni ed è interessante notare come, da un lato i dati dell’organizzazione abbiano dimostrato una crescita del pubblico presente, mentre dall’altro molti degli editori da noi contattati ci abbiano detto che le vendite hanno subito una contrazione rispetto al 2009. Non crediamo però si tratti di una posizione di stand-by da parte del lettore, che ancora deve decidere se continuare a leggere su carta o passare a un lettore per ebook. Forse passare dal Salone è diventato un momento di svago e certamente non ha influito la politica di molti editori presso i quali i libri erano venduti a prezzo pieno.

Di certo c’è che al Salone del Libro quest’anno di eBook se n’è parlato davvero tanto. Dai grandi gruppi editoriali, a quelli più specializzati come Delos Books, fino a  ibs, che ha presentato il suo progetto a un’attenta audience. Per altro possiamo riportare la recente notizia secondo cui “Lo strano caso del Dr.Jekyll e Mr.Hide” di Stevenson pubblicato nella collana Big di Giunti Editore, è risultato essere  il primo e-book venduto in Italia, tramite il sito di e-commerce Ibs.

Guardando oltre, la nostra esperienza di questi giorni legata al mondo dell’eBook ci ha messo in luce un panorama fatto di chiaro-scuri. Da un lato abbiamo gruppi che credono tantissimo in questo mercato e si stanno organizzando con lettori e piattaforme a supporto degli editori, dall’altro abbiamo ancora moltissimi editori – specialmente medio-piccoli – che fanno fatica a entrare nella possibile nuova logica di vendita e presenza online. Probabilmente resteranno ancora un po’ alla finestra a osservare il cambiamento in atto e, prima o poi, decideranno di mettere in vendita anche online su vari bookstore parte del loro catalogo. Nel frattempo, è probabile che i primi cataloghi disponibili già nei formati  epub e .mobi saranno molto ambiti da chi acquisterà a breve un iPad o un Kindle, ecc.

Annunci

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: