marcomm news

L’anno buono per gli eBook?

In In evidenza, Varie on 25 agosto 2010 at 08:19

Mentre aumenta la disponibilità di reader sul mercato, distributori e case editrici più o meno grandi si stanno muovendo per adeguare l’offerta di eBook in italiano. Nel frattempo però l’IVA sugli eBook rimane del 20%, contro il 4% dei libri cartacei. I puristi, nel guardare gli eBook reader, ancora storcono il naso e giurano che della carta stampata non faranno mai a meno. Eppure, tra scetticismi e false partenze, il 2010 sembra essere proprio l’anno giusto per il lancio degli eBook in Italia, complice anche la sempre più ricca offerta di lettori validi e di agevole lettura, dal celebre Kindle di Amazon all’iPad di Apple, passando per tutta una pletora di concorrenti (se cercate un giusto compromesso tra qualità e prezzo, provate con il Cybook Opus di Booken). Un primo segnale del cambiamento in corso è arrivato dalla notizia che quest’anno, per la prima volta, su Amazon sono stati venduti più libri digitali che cartacei. Distributori e case editrici più o meno grandi hanno colto questo fermento e hanno deciso di darsi da fare per cavalcare l’onda lunga dello tsunami che (forse) sta per investire il settore, o quantomeno hanno pensato di adeguarsi per non rimanere indietro nel caso effettivamente gli eBook prendano il largo.

Annunci

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: