marcomm news

“I Signori del Rating” su www.ebookizzati.com – L’ebook anticipa l’uscita del libro cartaceo

In In evidenza, Libri on 20 febbraio 2012 at 20:29

L’ebook I Signori del Rating di Paolo Gila e Mario Miscali edito da Bollati Boringhieri a prezzo speciale di € 4,99 fino al 12 Aprile. Un testo di estrema attualità che l’Editore Bollati Boringhieri ha reso disponibile in versione digitale al prezzo di € 4,99 fino all’uscita del libro cartaceo, prevista per il 12 Aprile.
In quel momento il prezzo passerà a € 9,99. I Signori del Rating si trova su www.ebookizzati.com

Il tema: Standard & Poor’s (40% del mercato del rating) è la sussidiaria della multinazionale editoriale McGraw-Hill, con sede a New York.
Negli ultimi anni ha fatturato mediamente oltre 6 miliardi di dollari, con utili superiori agli 800 milioni di dollari.
Moody’s (39% del mercato del rating) è una realtà posta sotto il controllo di uno dei più grandi speculatori di tutti i tempi. Fitch (15% del mercato del rating) è una sussidiaria della società di servizi finanziari Fimalac.
Sono le «tre sorelle» del rating. Assieme, fanno quasi il 95% del mercato. Qui sta il problema.

Standard & Poor’s, Moody’s e Fitch sono le tre agenzie di rating che sconvolgono i mercati e mettono in crisi gli stati. La loro ingombrante presenza è sempre più spesso sulle prime pagine dei giornali, in particolare in questo periodo di crisi dell’economia globale. Con il loro giudizio, da «AAA+» a «D», le agenzie di rating hanno il potere di generare immensi spostamenti di capitali, che possono decretare le fortune o le rovine di singole imprese ma anche di intere nazioni. Queste «tre sorelle» si dividono un mercato miliardario e un potere immenso. Chi ne sono gli azionisti? Come operano? Perché sono diventate così potenti? E si possono imporre loro delle regole?
A queste domande inquietanti e di assoluta attualità rispondono in modo chiaro e diretto Paolo Gila e Mario Miscali in un libro agile e documentato, offrendoci – in un momento cruciale per l’economia mondiale – una panoramica dettagliata di questo settore di attività, così decisivo e vitale per le scelte degli investitori.
Allo stesso tempo i due autori uniscono le loro competenze per individuare le possibili vie di una riforma del settore, facendo perno su parole chiave chiare e necessarie: responsabilità, concorrenza, trasparenza, efficienza, indipendenza.
«Che il rating sia utile e necessario è fuori discussione. Ma che il modello attualmente perseguito e praticato sia quello più valido, è un altro discorso. Un necessario ripensamento deve tenere conto del fatto che il processo di globalizzazione richiede a sua volta strumenti di misurazione e di valutazione che siano condivisi, indipendenti e soggetti al controllo e alla verifica da parte di organismi internazionali super partes, dove anche gli esperti dei paesi emergenti possano avere voce in capitolo. La sensibilità verso i rischi non è patrimonio di una sola parte del pianeta».

Annunci

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: