marcomm news

Archive for the ‘Mercato e Trend’ Category

Nasce Delos Digital

In In evidenza, Libri, Mercato e Trend, Varie on 24 ottobre 2012 at 12:10

L’Associazione Delos Books amplia la propria proposta editoriale  lanciando l’etichetta Delos Digital

Nasce Delos Digital nuovissima etichetta dell’Associazione Delos Books dedicata solo ai libri e alle riviste elettroniche. Da anni l’associazione Delos Books si propone ai propri lettori attraverso molteplici testate editoriali online specializzate nei principali generi letterari (fantascienza, fantasy, horror, giallo classico, thriller). Oltre a una massiccia presenza in rete, Delos Books si è creata nel tempo anche uno spazio importante nella pubblicazione di collane librarie di settore, oltre che nella produzione di riviste di genere (Robot, Sherlock Magazine, Writers Magazine Italia, Delos Science Fiction, Effemme, H, Romance Magazine). L’etichetta Delos Digital rappresenterà, d’ora in avanti, tutta una nuova serie di iniziative editoriali che saranno disponibili non più solo in rete o stampate su carta, ma anche in formato elettronico grazie al recente contratto di distribuzione siglato con Stealth di Simplicissimus.

“I nostri lettori chiedono con sempre più insistenza di poter fare a meno della carta e leggere le nostre riviste in formato elettronico – ha affermato Silvio Sosio, presidente dell’Associazione Delos Books. – Riteniamo che la fase iniziale di sperimentazione sia conclusa e sia ora di offrire le testate in digitale in modo sistematico. Ma Delos Digital aggiunge all’obiettivo specifico di rendere disponibile in tutti i principali eBook store nazionali le nostre iniziative consolidate come le riviste, anche una serie di nuovi prodotti editoriali, pensati esplicitamente per il mondo digitale”.

Dal 2010 a oggi il mercato del libro elettronico ha fatto grandi passi avanti; oggi quasi tutta la produzione editoriale, almeno per quanto riguarda le novità, è disponibile anche in formato digitale. “Ora è il momento di fare il passo successivo – dice Sosio – cominciando a pensare al libro elettronico non solo come una nuova versione del libro tradizionale, ma come un mezzo nuovo sul quale sperimentare nuovi modi di fare cultura.” Leggi il seguito di questo post »

Annunci

15 dollari per un eBook Reader

In eBook reader, In evidenza, Mercato e Trend, Varie on 12 ottobre 2012 at 15:43

Vi segnaliamo Txtr Beagle, un lettore di eBook con funzioni minimali rispetto alla concorrenza ma sufficienti alla lettura.  Il prezzo è assolutamente irrisorio e imbattibile al momento, in quanto si parla di soli 15 dollari, più o meno 12 euro.

Le caratteristiche del Txtr Beagle comprendono uno schermo e-ink da 5 pollici, risoluzione da 800 x 600 pixel, storage da 4 Gb, comunicazione tramite Bluetooth (Wi-Fi assente). Per trasferire gli e-libri occorre dunque farlo tramite Bluetooth: si utilizza uno smartphone e si usa l’App gratuita per Android, fornita da Txtr (non si fa invece menzione al momento di App per il sistema operativo degli smartphone Apple).

L’alimentazione è data da due batterie di tipo AAA (mini stilo) standard che garantiscono, a detta del produttore, la lettura di 12-15 libri all’anno. Il peso è di appena 128 grammi (111 senza batterie), quanto un cellulare economico. Infine due led, uno rosso l’altro blu, indicano lo stato delle batterie e del blutooth del lettore.

Questo eReader, visto il suo basso costo, potrebbe essere sfruttato da chi non è tuttora convinto di leggere attraverso questi strumenti. Una volta letti un po’ di libri in questo modo si  potrà definitivamente scegliere se abbandonare parzialmente la carta e utilizzare questo o altri reader più completi, investendo qualcosa di più, o se rimanere delle proprie convinzioni. In questo ultimo caso l’investimento fatto di 12 euro per un lettore eBook  non sarebbe nulla di trascendentale.   Leggi il seguito di questo post »

Crisi nel mercato dell’editoria. In controtendenza gli eBook

In In evidenza, Mercato e Trend, Varie on 10 ottobre 2012 at 18:43

Riportiamo la recente notizia di RaiNews24 realtiva alla crisi dei consumi che colpisce ormai pesantemente anche il mondo dell’editoria. Il mercato del libro che nel nel 2011 ha registrato un -3,7% nel giro d’affari (secondo i dati Nielsen, canali trade), nei primi nove mesi del 2012 peggiora ulteriormente e ottiene un -8,7%.

Per la prima volta dal 2007 diminuisce anche la lettura, da sempre scarsa in Italia: oggi sono 25,9 milioni gli italiani che leggono almeno un libro, 723 mila meno del 2010. A consolidarsi e ottenere segni positivi, anche se ancora esigui, e’ invece il mercato degli ebook e vanno bene le librerie on line.

E’ la poco confortante fotografia che esce dal Rapporto sullo stato dell’editoria in Italia nel 2011, con i primi elementi del 2012, a cura dell’Ufficio studi dell’Associazione Italiana Editori, presentato oggi a Francoforte, nel giorno d’apertura della Buchmesse.

“Proporro’ l’istituzione di una task force sul libro, un gruppo di lavoro interministeriale che adotti tutte le misure necessarie a promuovere la lettura” ha annunciato il sottosegretario alla Presidenza del Consiglio dei Ministri con delega all’Editoria Paolo Peluffo. E il presidente dell’Aie, Marco Polillo, ha chiesto sostegno per “far abbassare l’Iva sugli ebook al 4% e un credito d’imposta sull’innovazione digitale”. Leggi il seguito di questo post »

Indagine sulla vendita degli eBook

In In evidenza, Mercato e Trend on 23 luglio 2012 at 18:42

L’Association of American Publishers e Book Industry Study Group hanno reso noto un dato che ci si aspettava da tempo: nel 2011 negli USA la vendita di e-book ha superato quella dei libri (hardcover) nel segmento della narrativa per adulti.

L’indagine è stata effettuata su un campione di circa 2000 case editrici e ha evidenziato altri dati interessanti. La popolarità degli e-book è più che raddoppiata nel corso del 2011, portando a questo storico sorpasso.

In un mercato editoriale americano che perde il 2,5%, gli unici dati in crescita sembrano essere proprio quelli del digitale. Le vendite di e-book online sono passate dal 6% del 2010 al 15% del 2011, portando più di 2 miliardi di dollari nelle casse degli editori americani. La cui entrata principale rimane tuttavia legata al libro cartaceo, con un fatturato di circa 11 miliardi di dollari nel 2011.

Lo stesso vale per le librerie reali, che rappresentano ancora il punto di vendita più importante per gli editori; con la differenza che mentre queste ultime registrano dati in calo (meno 12 % rispetto al 2010), le vendite online sono cresciute complessivamente del 35% in un anno. Facendo presagire che questo storico sorpasso sia solo il primo di una lunga serie.

Sull’Iva degli eBook

In In evidenza, Mercato e Trend, Varie on 7 luglio 2012 at 11:47

Francia e Lussemburgo hanno dunque provato a forzare lamano e sono incappati in una infrazione europea: questi paesi vevano abbassato l’imposta sugli ebook equiparandola (all’incirca) a quella dei libri cartacei, ma questo, nel vecchio continente che ancora non ha deciso cosa fare in merito, è illecito. Per il momento in Europa i libri hanno un valore culturale soltanto se sono fisici e godono di una imposta ridotta (in Italia il 4%) rispetto a quella dei libri elettronici. Ma quanto durerà?

La questione è nota: il mercato degli ebook è in grande espansione, ma i diversi interessi di editori, distributori, nuovi soggetti come Amazon e Apple, stanno cozzando dentro un’area, dal punto di commerciale, che fatica a mantenere il passo. Le norme comunitarie privilegiano un trattamento di forte disparità fiscale tra le due versioni, ma quando Francia e Lussemburgo si sono accorte di avere sul loro suolo le basi operative di Amazon hanno abbassato l’Iva rispettivamente dal 19 al 7% e al 3%.Il commento europeo alla notifica di infrazione non potrebbe essere più chiaro: Leggi il seguito di questo post »

Profilo del lettore italiano di eBook

In In evidenza, Mercato e Trend, Varie on 29 maggio 2012 at 19:31

Chi legge gli e-book? Come li considera in rapporto al libro cartaceo? E che valore gli attribuisce? Una prima risposta alle tante domande che nascono intorno ai libri digitali cerca di darla un editore – non a caso esclusivamente digitale – che si chiama Blonk. Nato nel luglio 2011, ha commissionato un’apposita ricerca sull’argomento all’Osservatorio Nuovi Media dell’Università di Milano Bicocca (NuMediaBios) in collaborazione con la società, esperta di editoria digitale, Ledigital. Ricerca presentata al Salone del Libro di Torino.
Si tratta di un’analisi esplorativa, con un campionamento “non rappresentativo in senso assoluto” – precisano da Blonk – ma mirato a coinvolgere i cosiddetti lettori forti (tra i dieci e i quindici libri letti in un anno) “che si muovono agilmente tra il cartaceo e il non cartaceo”.
“Come editori digitali – spiega il presidente, Paolo Verri – abbiamo pensato a questa prima ricerca per capire un mercato in espansione e i risultati sono incoraggianti: al Salone del Libro l’interesse per la nostra provocazione, uno stand senza libri di carta, è stato notevole”. Leggi il seguito di questo post »

Salone del Libro di Torino: DGLine promuove Biblos

In Eventi, In evidenza, Mercato e Trend, Servizi, Varie on 10 maggio 2012 at 08:30

DGLine, web agency specializzata nello sviluppo di soluzioni internet e marketing online per l’editoria, partecipa all’edizione 2012 del Salone Internazionale del Libro di Torino, che si svolge da oggi giovedì 10 a lunedì 14 maggio presso Torino Lingotto Fiere, in Via Nizza 280. DGLine promuove Biblos, la piattaforma e-commerce chiavi in mano per le case editrici e le librerie.

Il Salone Internazionale del Libro di Torino è la più grande manifestazione d’Italia dedicata all’editoria, alla lettura e alla cultura, e tra le più importanti in Europa. Allestito in quattro padiglioni, 51.000 metri quadri di superficie e 27 sale convegni, riunisce 1.400 editori e richiama oltre 300.000 visitatori.

Biblos è l’unica piattaforma e-commerce gratuita per l’Editoria (libri, e-book, cd, e dvd) che permette di creare in pochi minuti un sito funzionale ed efficiente per il commercio elettronico. DGLine sarà al Padiglione 5 Area Professionale, all’interno dello stand collettivo in posizione C3 , per presentare questa soluzione facile, veloce e sicura.

Venerdì 11 maggio alle ore 11, in Sala Business, Davide Giansoldati, Managing Director di DGLine, condurrà il workshop dal titolo “Il vostro ecommerce, la risposta vincente per battere la crisi” durante il quale analizzerà il commercio elettronico in tre punti fondamentali: esserci, farsi trovare e ottimizzare. Il workshop mostrerà come cogliere e valorizzare tutte le opportunità dell’e-commerce da mettere subito in pratica per battere la crisi. Leggi il seguito di questo post »

Inside The Script: nuova tipologia di eBook da Warner Bros

In In evidenza, Libri, Mercato e Trend, Varie on 7 maggio 2012 at 09:49

Chi è un vero fan del cinema lo sa meglio di noi che quando un film ti appassiona, non ci si limita ad andarlo a vedere in sala, ma si iniziano a cercare tutte informazioni addizionali: dal dvd con i contenuti speciali, fino ad arrivare ai gadget che riproducono oggetti del film, il mercato correlato ad alcuni dei colossal degli ultimi tempi registra un interesse da parte del pubblico tutt’altro che destinato a scemare.

Per questo, probabilmente, la Warner Bros ha deciso di continuare a dar da bere agli assetati di curiosità lanciando una nuova inziativa chiamata Inside the Script: una vera e propria chicca per chi ama leggere tutto ciò che è correlato ai suoi film preferiti! La collana per il momento prevede alcuni dei classici più famosi (Casablanca, Ben Hur, Un americano a Parigi e Intrigo Internazionale), e per ogni lungometraggio la collana prevede dei contenuti davvero imperdibili. Leggi il seguito di questo post »

Anche Microsoft investe sugli e-book di Barnes & Noble

In In evidenza, Mercato e Trend, Varie on 2 maggio 2012 at 11:51

300 milioni di investimento per acquisire il 17,6% delle attività legate a Nook e all’editoria scolastica. Microsoft lancia la sfida ad Amazon ed Apple.

Chi qualche settimana fa, dopo l’apertura di una indagine da parte del Dipartimento di Giustizia americano nei confronti di Apple e di cinque editori, accusati di aver fatto cartello sul prezzo degli e-book a danno degli utenti e di Amazon, aveva decretato tempi bui in arrivo per Barnes&Noble, aveva fatto i conti senza l’oste. Oste che in questo caso si chiama Microsoft.

Che non fosse un momento facile per la società, messa in difficoltà sul suo business tradizionale dalla sopravanzata degli e-book, e dunque costretta a chiudere alcuni dei suoi punti vendita, e nel contempo pressata da Amazon con il suo Kindle e da Apple con il suo iPad nel segmento dell’editoria digitale, era cosa nota.
Tanto che se i bilanci di Amazon, come abbiamo avuto modo di riportare nei giorni scorsi, facevano sorridere gli analisti, quelli di Barnes & Noble non riuscivano a chiudere senza il segno meno nella riga finale.

Un aiuto per uscire dall’impasse arriva però, per l’appunto, da Microsoft, che ha annunciato un investimento di 300 milioni di dollari per sostenere da un lato il business legato a Nook, dall’altro quello legato all’editoria scolastica (e ciò nonostante la posizione che Barnes & Noble ha da sempre tenuto nei confronti di Microsoft sulla questione collegata ai brevetti del sistema operativo Android). Leggi il seguito di questo post »

Partnership nel mondo E-book tra Mondadori e Open Road

In In evidenza, Mercato e Trend, Varie on 17 aprile 2012 at 19:11

Mondadori e Open Road Integrated Media, società di edizioni digitali e contenuti multimediali, hanno annunciato oggi dalla London BookFair di aver siglato una partnership per la distribuzione e commercializzazione delle edizioni digitali in lingua inglese dei titoli del Gruppo Mondadori. Mondadori è il primo partner estero di Open Road e questo accordo dà il via ufficiale al piano di collaborazioni della società americana per le edizioni internazionali. “La crescita dell’editoria digitale”, ha dichiarato Jane Friedman, cofondatore e amministratore delegato di Open Road, “ha accorciato le distanze e reso possibile pubblicare in breve tempo le traduzioni di libri di interesse mondiale. Open Road si impegna a lavorare con editori internazionali per portare i libri oltre i loro confini nazionali a un pubblico di ampiezza sinora inimmaginabile. Siamo orgogliosi di fare un passo ulteriore, dopo il successo raggiunto con i nostri partner negli Stati Uniti e di iniziare il nostro programma di edizioni internazionali con Mondadori.”

“Grazie alla rivoluzione digitale”, ha commentato Maurizio Costa, vice presidente e amministratore delegato del Gruppo Mondadori, “crollano le barriere geografiche e l’editore assume sempre più il ruolo di promotore dei suoi autori non solo in campo nazionale, ma anche a livello internazionale. Pubblicare direttamente in lingua inglese e in ebook le opere dei nostri più prestigiosi autori italiani”, ha proseguito Costa, “è motivo di orgoglio e soddisfazione per Mondadori. Grazie al nostro impegno nel digitale e alla partnership con Open Road, possiamo offrire ai nostri autori l’accesso immediato al più grande mercato del mondo.” Open Road distribuirà sul mercato digitale tutti i titoli della partnership. La società realizzerà booktrailer originali che saranno disponibili attraverso la sua piattaforma online e collegati ai siti degli editori partner. Leggi il seguito di questo post »

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: