marcomm news

Posts Tagged ‘Google editions’

A primavera in arrivo “Google Editions”

In Libri, Servizi on 6 dicembre 2010 at 10:44

Mentre la Commissione europea apre un’inchiesta formale per abuso di posizione dominante, Google non ferma i suoi mille progetti e il tentativo di conquistare nuovi mercati. Uno dei target è il mondo degli ebook: Forrester Research stima che le vendite di libri elettronici triplicheranno quest’anno, raggiungendo quota 996 milioni di dollari dai 301 milioni del 2009, e Google sembra finalmente pronta a cogliere l’opportunità lanciando il tanto atteso Google Editions. Lo rivela il Wall Street Journal, che pronostica l’arrivo della libreria virtuale online entro primavera 2011 a livello internazionale.

Il progetto, che Google ha in cantiere da mesi e che sperava di varare la scorsa estate, “ha superato recentemente la maggior parte degli ostacoli tecnici e legali”, scrive il Wsj, e “cambierà le modalità di vendita degli ebook”. Il debutto è previsto già entro la fine dell’anno negli Stati Uniti, per poi raggiungere il resto del mondo nel primo trimestre 2011, secondo quanto annunciato da Scott Dougall, product management director di Google.
Leggi il seguito di questo post »

Annunci

Google Editions: è in arrivo l’eBook store

In In evidenza, Libri on 7 maggio 2010 at 08:11

Annuncio ufficiale da Mountain View. L’eBook Store chiamato Google Editions sarà online ed operativo in meno di due mesi. La concorrenza ad iPad passa per formati aperti e fruibili ovunque.

Il catalogo prevederà inizialmente dai 400.000 ai 600.000 titoli, con particolare predilezione per i libri nuovi o le ristampe, e l’approccio sarà profondamente diverso da quello dei competitor. Laddove Kindle è legato indissolubilmente ad Amazon, ed iPad ad iBook Store, l’offerta di Google si rivolge a tutti e, sebbene al momento non siano noti i dettagli tecnici, pare che probabilmente la scelta ricadrà sul formato ePub, in grado di garantire la protezione dei contenuti secondo necessità, e ormai divenuto standard de facto nel settore. Oltretutto, possiede anche il non irrilevante pregio di risultare già compatibile coi lettori della Barnes & Noble, il Nook, oppure con il Kobo. Leggi il seguito di questo post »

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: