marcomm news

Posts Tagged ‘MediaLibraryOnLine’

Ecco MediaLibraryOnLine

In In evidenza, Libri on 30 novembre 2010 at 07:16

Circa 1.000 biblioteche presenti nelle regioni Lombardia, Toscana, Emilia Romagna ed Umbria hanno aderito al progetto MediaLibraryOnLine realizzato da Horizons Unlimited Srl di Bologna con la collaborazione del Consorzio Sistema Bibliotecario Nord Ovest di Milano e la Provincia di Reggio Emilia.

La prima rete italiana di distribuzione digitale consente di scegliere in un vasto catalogo costituito da circa 50.000 oggetti (16.500 album musicali, 27.200 eBook, 1.345 quotidiani, 1.000 audiolibri, 2.550 video, 120 banche dati e 180 learning object), il 50% dei quali sono ad accesso libero, ovvero privi di diritti d’autore.

Attualmente è attivo solo il servizio di streaming dei contenuti, ma dal prossimo anno sarà possibile effettuare il prestito a tempo, come avviene per i libri in formato cartaceo. L’accesso alla piattaforma è gratuito.

Annunci

La biblioteca… a casa tua

In In evidenza, Libri, Servizi on 25 ottobre 2010 at 07:23

Da oggi è possibile accedere senza limiti (e anche da casa) a migliaia di quotidiani, audiolibri, E-book, E-learning, musica e video tramite il sistema MediaLibraryOnLine fornito dalle biblioteche del Sistema Bibliotecario Consortile Antonio Panizzi tramite una ID e una Password che vengono assegnate al momento dell’iscrizione. È il primo network concepito come se si entrasse direttamente in biblioteca: tutto il materiale è ordinato per argomenti. In tutte le sedi ci sono postazioni WiFi e ci si può connettere con il proprio computer portatile. L’utente può girare in ogni sede ed effettuare il collegamento con le stesse credenziali.
«In vicolo del Gambero si pensa al futuro» dice, dalla sede di Gallarate, Maurizio Occhipinti, Presidente del CDA del Sistema Bibliotecario Consortile Panizzi che conta un bacino potenziale di utenza di 180 mila persone. «Stiamo pensando di contattare tutti i dirigenti scolastici per proporre l’utilizzo di questa piattaforma a scuola» per esempio per l’insegnamento delle lingue, dato che i quotidiani stranieri possono essere “ascoltati” seguendo la pronuncia della voce elettronica ed è possibile averne la traduzione online. Oppure, come ausilio per fare le ricerche o per accedere, per esempio, ai testi classici della letteratura. Leggi il seguito di questo post »

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: