marcomm news

Posts Tagged ‘Telecom’

Galaxy Tab per Telecom

In eBook reader, In evidenza on 9 dicembre 2010 at 07:58

Oltre mille agenti utilizzano il tablet di Samsung per mostrarlo ai clienti. Prevista anche una prova gratuita. E a dicembre arriva la Unified communication.

Il tablet guadagna spazio in azienda anche se non si chiama iPad. Telecom Italia ha infatti deciso di dotare oltre mille agenti del gruppo del Galaxy Tab di Samsung sul quale è stata caricata una suite applicativa, Sale Mate, che offre brochre, folder e listini oltre a una scheda dell’azienda che si sta per visitare.

“Vogliamo dimostrare in maniera corretta e immediata i vatanggi diquesto tipo di strumenti per le piccole e medie imprese”, ha spiegato al Mondo Pietro Labriola, resposnsabile della funzione Business di Telecom Italia. Il manager è convinto che il prossimo anno il tablet sarà l’oggetto del desiderio all’interno delle aziende. Così gli agenti di Telecom si presentano nelle aziende con il catalogo virtuale e se il cliente lo desidera può avere un periodo gratuito di prova del tablet prima di acquistarlo.

Tramite il Galaxy è possibile anche aprire delle richeiste al customer care per segnalre eventuali problemi. Leggi il seguito di questo post »

Annunci

L’eBook visto da Delos Books

In In evidenza, Mercato e Trend, Varie on 18 novembre 2010 at 08:22

Silvio Sosio, Presidente Delos Books

Oggi diamo spazio a Silvio Sosio, presidente di una casa editrice specializzata in narrativa di genere (Delos Books) per sondare assieme a lui se l’eBook può rappresentare il futuro dell’editoria.Senza fare troppe analisi futurologiche – sostiene Sosio –  basta guardare la musica: il mercato del download sta chiaramente spazzando via il mercato dei cd. Se vuoi un disco, vai su iTunes, clicchi Acquista e ce l’hai. Per il cd devi uscire, cercare, pagare di più, occupare spazio in casa. Lo stesso vale per i libri. Non so quando accadrà il sorpasso, ma piano piano gli ebook rosicchieranno sempre più quote di mercato ai libri”.

Per gli editori sarà meglio o peggio? “Probabilmente peggio. Gli utenti si aspetteranno di spendere meno, e ci sarà un fenomeno sempre più importante di pirateria e di circolazione di libri non acquistati. Sarà possibile mettere in vendita più libri, ma ci sarà meno budget per curarne l’edizione.”

E sarà meglio o peggio per gli autori? “Dipende dall’autore; probabilmente sarà più facile pubblicare; ma probabilmente si guadagnerà meno”. Leggi il seguito di questo post »

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: